Loading...
  1. Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 23 gennaio 2009: D.lgs. 9 aprile 2008, n. 81 – Applicazione in relazione alla gestione dell’emergenza rifiuti nella Regione Campania.
  2. Dec legislativo 20 febbraio 2009 n° 23: Attuazione della direttiva 2006/117/Euratom, relativa alla sorveglianza e al controllo delle spedizioni di rifiuti radioattivi e di combustibile nucleare esaurito.
  3. Decreto Ministero Ambiente 24 luglio 2009 n°139: Regolamento recante la disciplina delle forme di consultazione della popolazione sui piani di emergenza esterni. Ai sensi dell’articolo 20, comma 6, del decreto legislativo 17 agosto 1999, n. 334.
  4. Direttiva 2009/104/CE del parlamento europeo e del consiglio del 16 settembre 2009 relativa ai requisiti minimi di sicurezza e di salute per l’uso delle attrezzature di lavoro da parte dei lavoratori durante il lavoro.
  5. Norma 2009/148/CE del parlamento europeo e del consiglio del 30 novembre 2009 sulla protezione dei lavoratori contro i rischi connessi con un’esposizione all’amianto durante il lavoro.
  6. Direttiva Commissione 2009/161/Ue: Terzo elenco di valori indicativi di esposizione professionale in attuazione della direttiva 98/24/CE del Consiglio e che modifica la direttiva 2000/39/CE della Commissione.
  7. Legge 17 dicembre 2010 n°217: Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 12 novembre 2010, n. 187, recante misure urgenti in materia di sicurezza.

Direttiva: altre regole da ricordare

  1. Decreto 24 gennaio 2011 n°19: Regolamento sulle modalità di applicazione in ambito ferroviario, del decreto 15 luglio 2003, n°388, ai sensi dell’articolo 45, comma 3, del decreto legislativo 9 aprile 2008, n°81
  2. Provvedimento 4 febbraio 2011: Definizione dei criteri per il rilascio delle autorizzazioni di cui all’articolo 82, comma 2), lettera c), del decreto legislativo 9 aprile 2008, n. 81 e successive modifiche ed integrazioni.
  3. Decreto Legislativo 24 marzo 2011 n° 53: Attuazione della direttiva 2009/16/CE recante le norme internazionali per la sicurezza delle navi. E anche la prevenzione dell’inquinamento e le condizioni di vita e di lavoro a bordo per le navi che approdano nei porti comunitari. Inoltre che navigano nelle acque sotto la giurisdizione degli Stati membri.
  4. Provvedimento del Presidente del Consiglio dei Ministri 25 marzo 2011: Ulteriore proroga di termini relativa al Ministero della gioventù.
  5. Regolamento (UE) n°328/2011 della Commissione del 5 aprile 2011 recante disposizioni attuative del regolamento (CE) n°1338/2008 del Parlamento europeo e del Consiglio. Relativo alle statistiche comunitarie in materia di sanità pubblica e di salute e sicurezza sul lavoro, per quanto riguarda i dati sulle cause di decesso.
  6. Decreto 11 aprile 2011: Disciplina delle modalità di effettuazione delle verifiche periodiche di cui all’Allegato VII del decreto legislativo 9 aprile 2008, n. 81. Nonché i criteri per l’abilitazione dei soggetti di cui all’articolo 71, comma 13, del medesimo decreto legislativo.

Altri provvedimenti datati 2011

  1. Regolamento (UE) n° 349/2011 della Commissione dell’11 aprile 2011 recante disposizioni attuative del regolamento (CE) n. 1338/2008 del Parlamento europeo e del Consiglio. Relativo alle statistiche comunitarie in materia di sanità pubblica e di salute e sicurezza sul luogo di lavoro, per quanto riguarda le statistiche degli infortuni sul lavoro.
  2. Decreto 13 aprile 2011: Disposizioni in attuazione dell’articolo 3, comma 3-bis, del decreto legislativo 9 aprile 2008, n. 81. Come modificato ed integrato dal decreto legislativo 3 agosto 2009, n. 106, in materia di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro.
  3. Provvedimento 22 luglio 2011: Proroga dell’entrata in vigore del decreto 11 aprile 2011 recante disciplina delle modalità di effettuazione delle verifiche periodiche di cui all’All. VII del decreto legislativo 9 aprile 2008, n°81. Nonché criteri per l’abilitazione dei soggetti di cui all’articolo 71, comma 13, del medesimo decreto legislativo.
  4. Decreto del Presidente della Repubblica 14 settembre 2011 n°177: Regolamento recante norme per la qualificazione delle imprese e dei lavoratori autonomi operanti in ambienti sospetti di inquinamento o confinanti. A norma dell’articolo 6, comma 8, lettera g), del decreto legislativo 9 aprile 2008, n. 81.
  5. Provvedimento 4 ottobre 2011: Definizione dei criteri per gli accertamenti di carattere tecnico nell’ambito del controllo sul mercato di cui all’articolo 4 del decreto legislativo 4 settembre 2002, n° 262. Relativi all’emissione acustica ambientale delle macchine ed attrezzature destinate a funzionare all’aperto.
  6. Decreto Legislativo 19 ottobre 2011, n°185: Attuazione della direttiva 2009/71/EURATOM che istituisce un quadro comunitario per la sicurezza degli impianti nucleari.

I provvedimenti datati 2012

  1. Provvedimento 20 gennaio 2012: Differimento dell’entrata in vigore del decreto 11 aprile 2011, recante: «Disciplina delle modalità di effettuazione delle verifiche periodiche. Di cui all’Allegato VII del decreto legislativo 9 aprile 2008, n°81, nonché i criteri per l’abilitazione dei soggetti di cui all’art. 71, comma 13, del medesimo decreto legislativo.
  2. Decreto 16 febbraio 2012 , n° 51: Regolamento recante disposizioni in materia di tutela della salute e della sicurezza degli uffici all’estero ai sensi dell’articolo 3,comma 2, del decreto legislativo 9 aprile 2008, n. 81.
  3. Provvedimento 14 marzo 2012: Tariffe per l’attività di formazione del personale addetto ai servizi di sicurezza nei luoghi di lavoro ai sensi del decreto legislativo 9 aprile 2008, n. 81.
  4. Direttiva 2012/11/UE del Parlamento Europeo e del Consiglio del 19 aprile 2012 che modifica la direttiva 2004/40/CE sulle prescrizioni minime di sicurezza e di salute relative all’esposizione dei lavoratori ai rischi derivanti dagli agenti fisici (campi elettromagnetici).
  5. Decreto Legge 12 maggio 2012 , n°57: Disposizioni urgenti in materia di tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro nel settore dei trasporti e delle microimprese.
  6. Direttiva 4 luglio 2012, n. 2012/18/Ue: Direttiva sul controllo del pericolo di incidenti rilevanti connessi con sostanze pericolose, recante modifica e successiva abrogazione della direttiva 96/82/Ce del Consiglio.
  7. Decreto 9 luglio 2012: Contenuti e modalità di trasmissione delle informazioni relative ai dati aggregati sanitari e di rischio dei lavoratori. Ai sensi dell’articolo 40 del decreto legislativo 81/2008 in materia di tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro.